TIMNews: Governo, Pi: coppie di fatto? In mille giorni aiutare famiglie

ROMA, 16 SET – “Ai progressisti a buon mercato, quando non ci sono i soldi e le capacita’ per risolvere i problemi reali della gente, riesce piu’ facile cercare notorieta’ rincorrendo le mode. Diversamente, oggi alla Camera il presidente Renzi ha saggiamente affermato – per evitare problemi all’interno della maggioranza che lo sostiene – che di diritti civili ne riparleremo a fine legislatura dopo aver risolto i problemi dell’occupazione e dell’economia e dopo aver fatto le riforme di cui l’Italia ha bisogno”: cosi’ i deputati del gruppo parlamentare ‘Per l’Italia’ Gian Luigi Gigli e Mario Sberna in una nota congiunta sull’informativa programmatica alle Camere del Presidente del Consiglio.  ”Le famiglie italiane – aggiungono – chiedono infatti da tempo un aiuto concreto per affrontare la crisi, un fisco piu’ equo, non di mascherare da matrimonio cio’ che matrimonio non puo’ essere sia per il senso comune che per la nostra Costituzione. Con buona pace per quei sindaci che tentano disperatamente di considerare legittimo il riconoscimento giuridico, pur se celebrato all’estero, ignorando la recente sentenza della Consulta che ha chiaramente rilevato, nelle coppie omosessuali, ‘il venir meno del requisito, per il nostro ordinamento essenziale, della eterosessualita””.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *