AGENPARL

(AGENPARL) – Roma, 28 mag -”La voce di Brescia e dei bresciani ha ruggito per quarant’anni chiedendo non vendetta, ma verità e giustizia. Una verità che non è mai arrivata, tra menzogne, depistaggi, silenzi e omertà. Ciò impedisce di esercitare il perdono. Noi continueremo a ricordare affinché i familiari non siano continuamente defraudati, come in una tragica spirale, dei corpi dei loro amati; perché alla comunità bresciana non venga lasciata sanguinare una ferita che non può, senza perdono, rimarginarsi; perché il perdono giunga come dono di un’intera città sapendo a chi rivolgerlo. Come disse San Karol Wojtyla, ‘Non c’è pace senza giustizia, non c’è giustizia senza perdono’”. Lo ha affermato in Aula il deputato dei Popolari per l’Italia Mario Sberna durante la commemorazione per i 40 anni dalla strage di Piazza della Loggia a Brescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *