Aula 24 maggio

630a SEDUTA PUBBLICA

 

 Martedì 24 maggio 2016 – Ore 11

 

ORDINE DEL GIORNO

  

>1.    Seguito della discussione del disegno di legge (previo esame e votazione della questione pregiudiziale presentata):

  1. 2299 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 marzo 2016, n. 42, recante disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca(Approvato dal Senato). (C. 3822)

Relatori: Ascani, per la maggioranza; Luigi Gallo, di minoranza.

 

>2.    Seguito della discussione del disegno di legge:

         Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale (Approvato dalla Camera e modificato dal Senato)                                                         (C. 2617-B)

         Relatrice: Lenzi.

 

>3.    Seguito della discussione della proposta di legge:

  1. 54-B – D’INIZIATIVA DEI SENATORI: AMATI ed altri: Modifica all’articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, in materia di contrasto e repressione dei crimini di genocidio, crimini contro l’umanità e crimini di guerra, come definiti dagli articoli 6, 7 e 8 dello statuto della Corte penale internazionale (Approvata dal Senato, modificata dalla Camera e nuovamente modificata dal Senato).                                                  (C. 2874-B)

Relatori: Verini e Sarro.

 

>4.    Seguito della discussione della relazione sulla contraffazione nel settore della mozzarella di bufala campana, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo.

                                                                                              (Doc. XXII-bis, n. 5)

 

>5.    Seguito della discussione delle mozioni Pisicchio e Palese n. 1-01192, Vacca ed altri n. 1-01268 e Centemero e Occhiuto n. 1-01283 concernenti iniziative volte a favorire l’accesso agli studi universitari, con particolare riferimento ad un’equa ripartizione delle risorse sul territorio nazionale.