DALL’ESORTAZIONE APOSTOLICA EVANGELII GAUDIUM di Papa Francesco

Chiedo a Dio che cresca il numero di po­litici capaci di entrare in un autentico dialogo che si orienti efficacemente a sanare le radici profon­de e non l’apparenza dei mali del nostro mondo! La politica, tanto denigrata, è una vocazione al­tissima, è una delle forme più preziose della ca­rità, perché cerca il bene comune.

Dobbiamo convincerci che la carità è il principio non solo delle micro-relazioni: rapporti amicali, familiari, di piccolo gruppo, ma anche delle macro-relazio­ni: rapporti sociali, economici, politici.

Prego il Signore che ci regali più politici che abbiano davvero a cuore la società, il popolo, la vita dei poveri! È indispensabile che i governanti e il po­tere finanziario alzino lo sguardo e amplino le loro prospettive, che facciano in modo che ci sia un lavoro degno, istruzione e assistenza sanitaria per tutti i cittadini.

 

E perché non ricorrere a Dio affinché ispiri i loro piani? Sono convinto che a partire da un’apertura alla trascendenza potrebbe formarsi una nuova mentalità politica ed econo­mica che aiuterebbe a superare la dicotomia asso­luta tra l’economia e il bene comune sociale.

2 Responses to DALL’ESORTAZIONE APOSTOLICA EVANGELII GAUDIUM di Papa Francesco

  1. diego marchiori says:

    L’esortazione di papa Francesco, e soprattutto nel punto da lei citato, il 205, è un incoraggiamento ad impegnarmi nella vocazione del servizio in politica e a crederci nonostante l’isolamento che si vive, solamente perché si parla di sussidiarietà, di solidarietà, di bene comune e di dignità della persona umana. Persone come Lei, però, sono la testimonianza viva che essere in politica da cristiani è ancora possibile ed anzi è ancor più doveroso in tempi come questi. Grazie

    • admin says:

      Grazie Diego, so di avere la responsabilità di rendere credibile questa vocazione: Le assicuro che ogni giorno chiedo al Signore di darmi la forza della fedeltà, almeno pari a quella che ho coltivato e vissuto nei confronti del mio tesoro grande, mia moglie Egle. E se la mia fedeltà alla politica per il bene comune è almeno pari a quella per mia moglie, Le assicuro che è totale. Grazie, un caro saluto, Mario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *