CONTATTI

28 Responses to CONTATTI

  1. fabiola says:

    Ciao Mario sono Fabiola dalla Puglia iscritta all’associazione famiglie numerose dal 2006. Volevo dirti auguri per la candidatura e speriamo che tu riesca a portare gli interessi delle famiglie numerose , io sono a bassissimo reddito e soprattutto INCAPIENTE senza assegni familiari, senza stipendio, ma con un contratto a tempo indeterminato , io sono convinta che per andare avanti ci vogliono persone competenti , non ti conosco di persona ma sono sicura che cominciare dalle famiglie è cosa buona e giusta . PS dai che lo cambiamo sto’ paese CIAO

  2. Francesco Valli says:

    Congratulazioni Mario.
    Mariateresa, Francesco Valli & figli.

    • admin says:

      Carissimi, grazie di cuore per il messaggio e per le congratulazioni! Scusandomi per il ritardo nella risposta, vi invio i più cari saluti
      Mario

  3. Caro Mario a nome dell’associazione Famiglia Più di Parma da me presiedutati esprimo care felicitazioni per la tua elezioni e ti faccio i migliori auguri per il tuo lavoro a favore delle famiglie e del bene comune ,per il nostro Paese.

    • admin says:

      Carissima MArgherita, scusami se solo ora rispondo al tuo gentile e benaugurante messaggio. Te ne sono molto grato e cercherò anch’io, come già fai tu, di portare fiducia e speranza alle famiglie di questo Paese. Un caro abbraccio,
      Mario Sberna

  4. Paolo says:

    Caro Mario, ti ho visto più di una volta all’Ufficio Missionario di Brescia. Sono il P. Paolo, francescano conventuale, missionario da 40 anni in America Latina. Ho letto e “fatto leggere” a due vescovi il tuo libro “La citta del Villaggio” il cui contenuto, per lunga esperienza personale, non posso che condividere pienamente.
    Ti auguro che possa far entrare le tue idee buone, buone perché da te “provate” sul campo in Brasile, anche in quel posto così duro ai cambi ed alla semplicità francescana che è la Camera dei Deputati, che si fanno chiamare Onorevoli anche quando la corruzione è giunta fino al midollo della loro personalità. Pace e Bene. P. Paolo
    Auguroni allora e che lo Spirito ti assita e tia la forza necessaria per il bene delle famiglie italiane.

    • admin says:

      Querido pe. Pablo, obrigado por sua carta carinhosa publicada no meu site! Lembro muito bem de Você e do seu serviço missionário entusiasta e generoso: de vez em quando publicamos sobre a revista Kiremba algumas das pérolas de verdadeira sabedoria e solidariedade que Você nos doa sobre a sua vida missionaria seguindo os passos de Jesus. Eu também vou tentar agir como manda Nosso Senhor, no pròprio lugar em que todas as leis devem aliviar o sofrimento dos mais necessitados. Que o Senhor me ajude e proteja e, pedindo a sua bênção, saudo com carinho
      Mario Sberna

  5. Antonio (VI) says:

    Complimenti,
    i miei migliori auguri…
    Lei rappresenta il cambiamento che noi Italiani “lavoratori” cerchiamo…..fatti e non parole..
    Imbocca al lupo per il suo lavoro e complimenti per la sua famiglia, spero anche io di averne almeno 3…..

    • admin says:

      Caro Antonio, lo spero per te… la gioia più bella, il dono più grande sono proprio i figli! Auguri dunque, auguri di cuore! Un caro saluto
      Mario Sberna

  6. egidio says:

    Non ci sono parole…

    grazie per l’esempio.

  7. Giuseppe says:

    Grazie Mario! Ti seguo in quanto socio ANFN ed ho votato Lista Civica solo perchè c’eri Tu! E’ la prima volta che mi sento fiero del mio voto. E vorrei dirti che devi sentirti già “Onorevole” per l’esempio di semplicità e umiltà che porti dentro il “Palazzo” .. speriamo venga colto da quei “signori” e li faccia avvicinare un pò di più alla gente che fa sacrifici tutti i santi giorni.

    • admin says:

      Grazie Giuseppe, i messaggi che mi arrivano dalle famiglie associate (non me ne vogliamo gli altri) sono sempre quelli che più mi allargano il cuore: è proprio bello leggervi, e sapervi ancora così affettuosamente vicini. Un fraterno saluto a te e ai tuoi cari, un caro abbraccio
      Mario Sberna

  8. giorgio says:

    VOLEVO SOLO RINGRAZIARE PER QUELLO CHE A FATTO E AUGURI PER LA SUA CANDIDATURA,PARLANO DA TEMPO DELLA CASTA MA E SEMPRE UGUALE, SALUTI, LE HO SCRITTO ANCHE SU FACEBOOK.

    • admin says:

      Grazie Giorgio, purtroppo Facebook non riesco ad aprirlo da tempo (mi sa che cancellerò il profilo per mancanza di utilizzo); ho comunque letto qui e La ringrazio per le gentili parole. Non perda la speranza, ci sono più brave persone in parlamento di quanto possiamo immaginare: alla lunga i galantuomini (e le galandonne) porteranno frutti buoni. Cordialmente,
      Mario Sberna

  9. Grazie per la testimonianza…io sono la Presidente Nazionale dell’Associazione Ex Allievi Don Carlo Gnocchi, e viviamo dei valori che il Beato Don Carlo ci ha trasmesso…saremmo lieti di poterla incontrare in qualche nostro incontro, io ho votato “scelta civica” e son o lieta di aver collaborato ad eleggere persone come lei! Tanti auguri e assicuriamo la preghiera! Luisa e Decimo

    • admin says:

      Grazie Luisa, chiedo scusa per il ritardo, sono stato piuttosto preso ultimamente ma volentieri – anche per la comunanza di valori – parteciperò ad un incontro. Sentiamoci magari per mail (marioegle@davide.it) così da concordare una data. Intanto ricordiamoci nella preghiera, per intercessione del Beato don Carlo Gnocchi.

      Un caro abbraccio

      Mario

  10. Caro Mario, sono la presidente nazionale dell’associazione ex allievi don Carlo Gnocchi e anche noi viviamo degli stessi ideali…sono quindi molto lieta di aver votato per Scelta Civica, pur non conoscendoti…Vorrei poterti invitare in qualche nostro incontro, perchè il Bene deve essere conosciuto per trascinare altri!!! POsso avere la tua e-mail… la mia è: exallievidongnocchi@tiscali.it
    Inunione di preghiere ed ideali, ti uguriamo buon lavoro!

  11. gibba says:

    ti inoltro questa email
    salve atutti, vorrei chedervi se è possibile chiedere a chi è a capo della nostra repubblica ,che per esempio, visto la grande crisi che l’italia sta passando, invece di dare soldi ai disoccupati che magari fanno tutti parte dello stesso nucleofamiliare ,perchè non provare a proporre un riconoscimento alle (ai ) casalinghi da poter permettere almeno di pagare l’affitto (o il mutuo )una cifra come per esempio di 500,00 euro mensili . Così i figli vengono educati e seguiti di piùcome hanno fatto le nostre mamme con noi che eravamo tanti figli e nello stesso tempo si cercava di sbarcare il kunario con le cose essenziali che i nostri figli non sanno cosa vuol dire questa parola non tutti almeno .Così la casalinga si sente più motivata (o)Chiedo scusa di questo pensiero forse stupido o forse no questo non possiamo saperlo .Oggi abbiamo bisogno tutti di sobrietà e di dare il vero valore alla vita che non è fatto solo di soldi ma di tante cose messe insieme chiedo scusa a tutti ma non voglio offendere nessuno con qesto scritto ,solo chi ha idee migliri per aiutare le tante famiglie specie in difficoltà ,perchè non provare a stimolare il governo di come meglio si può fare per aiutare soprattuto i bimbi appena venuti al mondo a capire il vero senso della vita che non è sballo ma l’unità della casa fatta di persone che si vogliono bene .scusatemi ancora tutti un saluto .

    • admin says:

      Gentile amico, la Sua non è un’idea pellegrina: pensi che in Germania (per esempio) è realtà. Quando una mamma lavoratrice partorisce il futuro della loro nazione, un bimbo, può scegliere se metterlo all’asilo nido e continuare a lavorare oppure se stare a casa (lei o il marito) per accudirlo e crescerlo fino ai tre anni, percependo un assegno di 800 euro al mese; dato che un posto al nido costerebbe comunque circa 600 euro al mese per la famiglia (e oltre 2000 per lo Stato tedesco), ci guadagnano tutti, compreso quelli (o quelle) che sostituiscono la mamma o il papà sul posto di lavoro (che viene mantenuto come “aspettativa senza assegni”) per tutto il tempo dell’astensione facoltativa, cioè circa tre anni. L’azienda forma nuovi operatori che domani potrebbero essere utili, il lavoratore disoccupato ha un lavoro, lo Stato risparmia molti soldi, la famiglia ne guadagna di meno (ma non molto: se prende 1.500 euro al mese lavorando, 600 dovrebbe darli all’asilo nido, dunque resterebbe con soli 900, più o meno la cifra che invece riceve se sta a casa) ma ha una gioia grande in più (la gioia di cullarsi il proprio cucciolo) e tutti sono contenti. Perché in Italia no? Ovvio, perché abbiamo una pletore di ideologici economisti e politici (peggio: economiste e politiche spesso, al femminile) che hanno il dogma della donna al lavoro sempre e comunque. Così o cambiamo loro (la loro testolina) o resteremo senza bambini. Dato che a me i bambini piacciono, e anche le idee (almeno in questo caso) tedesche, penso che mi darò molto da fare per far diventare realtà la Sua proposta.

      Un cordiale saluto, grazie per il suggerimento

      Mario Sberna

  12. chicco says:

    PROPOSTA URGENTE

    vogliamo recupare subito 10.000.000 di euro ?
    togliendoli a radio radicale per il servizio offerto allo stato italiano di trasmettere alcune ore in diretta dalle camere del senato e dei deputati.
    abbiamo la Rai che è già servizio pubblico e quindi già finanziato, che si organizzino .
    Il risparmio deve andare a finanziare le famiglie, la scuola .
    ciao

    • admin says:

      Caro Francesco, ecco: questa è una proposta immediata, seria, efficiente ed efficace! Non posso che condividerla pienamente e cercherò al più presto di proporla nelle sedi opportune: è ora di finirla di finanziare carrozzoni inutili e particolarmente dispendiosi. Grazie per avermelo ricordato!

      Un cordiale saluto

      Mario Sberna

  13. Lucia Soldá says:

    Ciao, sei venuto a Valdagno a parlare al mio gruppo scout qualche settimana fa…con il progetto del servizio civile di cui ti occupi come procede? Io ci spererei tanto di poterlo fare prima o poi,e questo sarebbe l’anno giusto…ma meglio tardi che mai!

    • admin says:

      Ciao Lucia! Ci sto provando ovviamente, come già vi dicevo i percorsi parlamentari sono lunghi però conto di riuscire a fare l’emendamento quando verrà presentato il decreto, penso a settembre. Speriamo! Un abbraccio a te e agli altri scout

      Mario

  14. Francesca Amprimo says:

    Ho letto su Repubblica il suo intervento in risposta al giovane grillino che leggendo un testo preparato ha dato dei ladri a tutti I parlamentari suscitando la sua indignazione. Grazie, lei e’ stato un grande!!!

  15. Stefano says:

    Carissimo on sberna
    Io sono un suo sostenitore oltretutto( non a scopo di vanto) sono stato un sostenitore di scelta civica nella circoscrizione di Brescia sarei curioso di sapere la sua posizione sul referendum costituzionale.
    La ringrazio anticipatamente x la sua risposta

  16. Luca says:

    Ciao Mario sono Luca Fini (Don cesare,lab odontotecnico. MOSCARA).
    Saro’breve e diretto:io lavoro nell’elettromedicale e ho contatto diretto con Fabrizio Landi (Menarini,Bayer,consiglio Lorenzin,Finanziatore Leopolda,in consiglio di Finmeccanica)
    Ti posso garantire che i circuiti sono perversi e quando io do’finanziamenti alle campagne elettorali,poi voglio il tornaconto.
    Io da piccolo ho fatto morbillo ,varicella e rosolia, amici anche la pertosse.
    Non è successo niente.
    Siamo Guariti!
    Quanti hanno complicazioni?
    Che percentuale? Ridicola!
    È una priorità?
    Hai presenti che costi diretti ed indiretti ha questa operazione?
    Chi li paga..gratis?sisi..direttamente gratis indirettamente un macigno.
    Vuoi vaccinarti? Vaccinati!
    Perché la multa.
    Mario..entra negli ambienti medici,non di solidarietà del terzo mondo,ma quelli occidentali e ti renderai conto che è tutto un fattore corrutivo e concussivo.
    Qui decadono le forme più elementari della democrazia.
    Fai ballare l’occhio!
    Torniamo al finanziamento pubblico ooooooooooooo!
    Ti stimo lo sai..sei un maestro..ma informati su come avvengono questi accordi..io li Conosco!
    Attento!
    Un abbraccio
    Luca Fini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *