Diamo un futuro al servizio civile. L’appello di otto sigle condiviso da Mario Sberna

hands_1Diamo un futuro al servizio civile. È l’appello rivolto da otto sigle (Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile, Movimento Nonviolento, Forum Nazionale Servizio Civile, Forum Nazionale dei Giovani, Sbilanciamoci, Forum Terzo Settore, Tavola della Pace, MIR) a tutti i candidati al parlamento.

«Siamo convinti – si legge nell’appello – che chi si candida a governare il nostro Paese (…) debba far fronte ad una crisi economica, sociale, valoriale e culturale drammatica che trasversalmente attraversa l’interno paese e colpisce in modo significativo le fasce più deboli delle nostre comunità». Ma deve avere anche «il coraggio di disegnare scenari, fare, scelte oggi, che siano capaci di futuro. Tra le diverse priorità che il nuovo Governo e Parlamento dovrà affrontare in tempi rapidi, riteniamo debba essere inserita, quella del Servizio Civile Nazionale. Le difficoltà negli ultimi anni determinate da un  finanziamento pubblico incerto e calante, (passato dai 300ml del 2008 ai 68 del 2012), e dalla diversità di visioni fra Stato e Regioni stanno riducendo quest’esperienza, fiore all’occhiello in Europa, ad una esperienza di nicchia per pochi».

Mario Sberna aderisce «con convinzione» a questo appello.

Per leggere il testo integrale dell’appello clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *