MARIO SBERNA INDOSSA IL BRACCIALETTO BIANCO CONTRO LA CORRUZIONE

Mario Sberna ha aderito alla campagna di «Riparte il futuro» contro la corruzione. «Nei primi anni Novanta – ha raccontato il deputato di Scelta Civica con Monti per l’Italia – io e mia moglie eravamo in missione in un Paese dell’America Latina. Pensavo che quello fosse uno dei Paesi più corrotti al mondo. Ed invece mi sono accorto, allora, che era il mio uno dei Paesi più corrotti al mondo». Si capisce, erano quelli gli anni di Tangentopoli. Ma da allora ad oggi non molto è cambiato. «Constato con amarezza che le battaglie di don Luigi Ciotti e di Riparte il futuro sono di una attualità straordinaria».

Per ascoltare l’intervista a Mario Sberna clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *