Senza categoria

SI E’ CHIUSA LA XVII^ LEGISLATURA. SBERNA:” HO COMBATTUTO UNA BUONA BATTAGLIA. NE E’ VALSA LA PENA.”


Si è chiusa la XVII^ Legislatura. E’ dunque finita per me una esperienza irripetibile (nel senso che non la ripeterò). Un caro e sincero amico, interpretando forse il pensiero di molti, mi ha scritto queste righe: “Ciao Mario, … ritengo opportuno un piccolo giudizio sul tuo operato, perché come già ti dissi all’inizio di questa avventura conteranno i risultati che sarai riuscito a portare a casa e non altro. Il come hai utilizzato il tuo elevato stipendio da parlamentare, ossia l’averne destinato una grossa parte a varie forme di beneficenza, è cosa in sé lodevole e forse esagerata, ma marginale rispetto al tuo ruolo di parlamentare. Infatti tu hai ricoperto la carica di parlamentare e non di gestore di un fondo di beneficenza. Il fatto è che delle importanti proposte di legge a favore della famiglia NESSUNA o quasi è andata in porto, a volte non è stata nemmeno discussa, e questa è una cosa grave, che sicuramente non è del tutto colpa tua, ma dei tuoi colleghi di maggioranza poco sensibili alle tue istanze….”

Amico mio, amici miei, forse è stato proprio così. Ma se la Politica è la più alta forma di carità (Paolo VI) – e lo è – alla fine credo che qualcosa in tal senso ho cercato di fare e, in conclusione, comunque, posso affermare come Paolo: ho combattuto una buona battaglia, ho finito la corsa, ho conservato la fede. Ne è valsa la pena.

SINTESI ATTIVITA’

Proposte di legge presentate come primo firmatario
1. “Delega al Governo in materia di riforma del trattamento tributario delle famiglie numerose” (1566)
(presentata l’11 settembre 2013)- assegnata alla commissione finanze
2. “Aumento del limite di reddito per l’applicazione delle detrazioni relative ai familiari a carico e introduzione di detrazioni per figli a carico relativamente alle addizionali regionali e comunali all’imposta sul reddito delle persone fisiche” (1567)(presentata 11 settembre 2013)- assegnata alla commissione finanze
3. “Aumento dell’importo degli assegni familiari in favore delle famiglie numerose” (1568)
(presentata l’11 settembre 2013)-da assegnare
4. “Istituzione della Giornata nazionale della famiglia” (1950)
(presentata il 14 gennaio 2014)-in corso di esame in commissione affari costituzionali
5. “Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, e altre disposizioni in materia di applicazione dell’aliquota agevolata dell’imposta sul valore aggiunto per l’acqua, il gas e l’energia elettrica somministrati per uso domestico ad utenti residenti mediante reti di distribuzione” (2255)(presentata il 1° aprile 2014)-assegnata alla commissione finanze

6. “Disciplina della professione di mediatore familiare nonché modifiche al codice civile, al codice di procedura civile e alle disposizioni per l’attuazione del codice di procedura civile in materia di affidamento condiviso dei figli” (2507)(presentata il 1° luglio 2014) -assegnata alla commissione giustizia

7. “Disposizioni in materia di trattamento pensionistico delle madri lavoratrici” (2605)
(presentata il 6 agosto 2014)-in corso di esame in commissione lavoro
8. “Misure a sostegno delle famiglie numerose” (2815)(presentata il 14 gennaio 2015)- assegnata alla commissione lavoro

9. “Ripristino delle festività soppresse agli effetti civili” (3064)(presentata il 22 aprile 2015)–assegnata alla commissione affari costituzionali

10. “Disposizioni per favorire la distribuzione di prodotti a fini di solidarietà sociale e per la riduzione degli sprechi alimentari” (3237)(presentata il 16 luglio 2015)- diventata con altre Legge 19 agosto 2016, n. 166, in Gazzetta Ufficiale n. 202 del 30 agosto 2016
11. “Misure a sostegno della genitorialità” (3374)(presentata il 21 ottobre 2015)-assegnata alle commissioni riunite lavoro e affari sociali

12. “Disposizioni in materia di adozione del concepito”(4215) (presentata l’11 gennaio 2017)assegnata alle Commissioni riunite II Giustizia e XII Affari Sociali

13. “Disposizioni concernenti il seppellimento dei resti mortali dei bambini non nati”(4355) (presentata l’8 marzo 2017)- assegnata alla Commissione XII Affari Sociali

Question time in Assemblea

1. Ministro del lavoro Iniziative volte a superare trattamenti discriminatoriin materia pensionistica – n. 3-00362)-08/10/2013

2. Ministro della salute (Iniziative di competenza in merito ai criteriper l’esenzione dalla partecipazione allaspesa per le prestazioni sanitarie, con particolareriferimento alla composizione delnucleo familiare – n. 3-00660)- 04/03/2014

3. Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo (Iniziative volte a consentire la massima diffusionedel cosiddetto art bonus – n. 3-01153)- 11/11/2014

4. Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Iniziative volte al superamento delle disparitàdi trattamento nell’erogazione dell’assegnoper il nucleo familiare – n. 3-01369)- 17/03/2015

5. Ministro dello sviluppo economico (Iniziative a favore dei consumatori danneggiatia seguito delle modifiche intervenute in materiadi termine di prescrizione delle polizze vitacosiddette « dormienti » – n. 3-01420)- 08/04/2015

6. Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Intendimenti del Governo in ordine allasospensione dell’applicabilità del decreto delPresidente del Consiglio dei ministri 5 dicembre2013, n. 159, relativo all’indicatoredella situazione economica equivalente(ISEE), in vista di una sua revisione –n. 3-01438)- 14/04/2015

7. Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Tempi e modalità di adozione del decreto delPresidente del Consiglio dei ministri attuativodella disposizione della legge di stabilitàper il 2015, in materia di sostegno economicoalle famiglie con un numero di figli minoripari o superiore a quattro – n. 3-01548)- 16/06/2015

8. Ministro della salute (Elementi ed iniziative in merito ai rischi connessi al fenomeno dei siti internet che vendono farmaci per l’interruzione della gravidanza – n. 3-01780)- 20/10/2015

9. Ministro dell’istruzione (Iniziative di competenza per garantire ai genitori la piena conoscenza del piano dell’offerta formativa scolastica alla luce delle direttive emanate con la circolare del 15 settembre 2015- n 3-01794)-28/10/2015

10. Ministro dei beni e delle attività culturali (Iniziative di competenza volte ad inserire,nell’ambito della mostra dedicata al Risorgimento italiano e allestita presso il complesso del Vittoriano a Roma, un adeguato riferimento alle dieci giornate di Brescia – n. 3-01809)- 03/11/2015

11. Ministro del lavoro (Iniziative di competenza per l’adozione del decreto attuativo delle norme della legge di stabilità per il 2015 riguardanti la carta della famiglia n. 3-02604) 02/11/2016

12. Ministro per gli affari regionali e le autonomie (Iniziative di competenza per la fissazione della data della prossima conferenza nazionale sulla famiglia n. 3-02216)27/04/2016

13. Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Iniziative volte a garantire che i contributi versati all’INPS per la corresponsione dell’assegno al nucleo familiare siano interamente utilizzati a tale scopo n. 3-02282) 24/05/2016

14. Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (Iniziative di competenza affinché le famiglie possano avere a disposizioni aree riservate negli aeroporti per l’accoglienza dei propri congiunti deceduti all’estero3/01944).19/01/2016

15. Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Elementi in merito all’erogazione del beneficio previsto dalla legge di stabilità per il 2015 riguardante il riconoscimento di buoni per l’acquisto di beni e servizi a favore dei nuclei familiari numerosi n. 3-02480) Gigli e Sberna 14-09-2016

• Iniziative di competenza volte a garantire il rispetto del divieto di commercializzazione di gameti ai fini della fecondazione eterologa n. 3-02262 Gigli e Sberna
• Iniziative per assicurare una corretta informazione sugli effetti del farmaco EllaOne, al fine di tutelare il diritto della donna a una procreazione cosciente e responsabile n. 3-03046 Gigli e Sberna
• Chiarimenti in merito allo stanziamento dei fondi previsti dal decreto interministeriale del 9 gennaio 2013 per la messa in sicurezza degli edifici scolastici n. 3-02619 Gigli e Sberna
• Intendimenti del Governo in merito al regime degli embrioni soprannumerari, con particolare riferimento alla possibilità di adozione degli stessi n. 3-02000 Gigli e Sberna

Altre interrogazioni in Assemblea

1. Ministro del lavoro e delle politiche sociali perché si intervenga nella crisi Auchan, difesa occupazione terziario bresciano (3/01505)- 19/05/2015
2. Presidente del Consiglio, Ministro della salute e Ministro dell’economia per chiedere detraibilità per AFMS (3/01446)- 23/04/2015
3. Ministro dell’istruzione e Ministro della salute per garantire diritto allo studio al minore senza permesso di soggiorno (3/01337)- 04/03/2015
4. Ministro dell’economia e delle finanze per considerare i redditi presunti nell’ ultimo anno ai fini della domanda per l’assegno familiare (3/00741)-03/04/2014
5. Ministro dell’interno per il mantenimento del presidio di polizia stradale di Salò (3/00740)-03/04/2014
6. Ministro dell’istruzione per aperturagraduatorie di insegnamento (3/00624)- 07/02/2014
7. Presidente del Consiglio per chiedere la nominadelegato per la famiglia (3/00139)- 24/06/2013
8. Ministro dell’ambiente per revisione previsioni su dotazione mezzi per raccolta rifiuti(4/11366)-03/12/2015
9. Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale per blocco vendita armi all’Arabia Saudita(4/11327)- 01/12/2015
10. Ministro del lavoro per Conferenza nazionale sulla famiglia (4/11078)-12/11/2015
11. Ministro dei trasporti e delle infrastrutture per adeguata accoglienza delle salme che rientrano in Italia (4/11004)- 06/11/2015
12. Ministro dell’istruzione_corpi di pace(4/03507)- 07/02/2014
13. Ministro dell’istruzione su apertura delle graduatorie reclutamento docenti (3-00624)-07/02/2014
14. Ministro dell’economia e delle finanzesul calcolo reddito per assegni familiari(3-00741)- 03/04/ 2014
15. Presidente del Consiglio dei ministri- caso intralotper disincentivare forme di pubblicità, anche indirette, del gioco d’azzardo (4-14511) -13/10/2016
16. Ministro del lavoro – effettiva erogazione dei restanti 24,5 milioni di euro ricevuti per assegni familiari alle famiglie risultanti in possesso dei requisiti richiesti. (4-15175)-13/01/2017
17. Ministro della salute, Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo per verifica la struttura ipab deputata a prestare servizi socio-assistenziali, anche ad anziani non autosufficienti(4-15523)- 09/02/2017
18. Ministro dello sviluppo economico-per garantire a tutti i risparmiatori titolari di polizze dormienti di rientrare in possesso del loro denaro. (4-15592) 15/02/2017
19. Ministro del lavoro e delle politiche sociali–erogazione bonus mamma domani senza ulteriori ritardi. (4-15992) 22/03/2017
20. Ministro dello sviluppo economico-sigarette elettroniche (4-15994) 22/03/2017
21. Ministro del lavoro e delle politiche sociali– verifica gestione pratiche di invaliditàin caso di accertati requisiti di invalidità (4-16064)28/03/2017
22. Ministro per gli affari regionali perché il decreto per il «Fondo di sostegno alla natalità» sia al più presto adottato.(4-16628)- 18/05/2017
23. Ministro dell’interno perché si possano ridurre i tempi di attesa nella procedura di rilascio del passaporto (4-18064) 06/10/2017
24. Ministro della salute- per chiedere l’intervento di ispettori ministeriali nella struttura ospedaliera di Reggio Clabria dove un giovane è morto in circostanze non chiarite (4-18228)-19/10/2017
25. Al Ministro dello sviluppo economicol’indennizzo dei titolari di polizze dormienti scadute tra il 1o gennaio 2010 ed il 20 ottobre 2012(4-12039)- 06/04/17
26. Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca- maggiore equità tra le diverse categorie di docenti con particolare riguardo alla tutela dell’istituto del ricongiungimento familiare. (4-12178) 19/02/2016
27. Ministro del lavoro e delle politiche sociali – iniziative perché il travaso da lavoro «standard» verso le mere «prestazioni» non cresca ulteriormente (4-12456) 10/03/2016
28. Presidente del Consiglio dei ministri -per sbloccare l’attività della Commissione adozioni internazionali e garantirne il funzionamento collegiale (4-12838) 13/04/2016
29. Ministro dell’economia e delle finanze– iniziative per ristabilire il principio dell’equità fiscale nei confronti delle famiglie numerose (4-13477) 14/06/2016
30. Ministro della salute, al Ministro dell’economia e delle finanze- iniziative per evitare che chi non ha mezzi economici trascuri la sua salute e riceva le cure in ritardo. (4-13535)21/06/2016
31. Ministro del lavoro e delle politiche sociali – per evitare altri ritardi nella corresponsione del «bonus» ai nuclei familiari con un numero di figli minori pari o superiore a quattro e isee basso (4-13786) 13/07/2016

Mozioni come primo firmatario

1. (1/00924) Impignorabilità prima casa, approvata 07/07/2015
2. (1/01038) Iniziative per rafforzare la cooperazione allo sviluppo a favore dei Paesi africani, anche nella prospettiva della riduzione dei flussi migratori, approvata 27/10/2015
3. (1-01146) Politiche a sostegno della famiglia, approvata il 02/03/2016
4. (1-01535) concernente iniziative in materia di politiche attive del lavoro, con particolare riferimento al potenziamento dei centri per l’impiego, approvata il 12/04/2017
5. (1-01644) concernente interventi per la bonifica e la protezione ambientale del territorio bresciano,approvata 06/12/2017

Odg accolti dal Governo

Fondo Piccole Medie imprese (1248_2013_07)
Gioco d’azzardo patologico (282_2013_09)
Scuola e violenza donne (1540_2013_10)
Fattore Famiglia (282_2014_02)
Studio e ricerca (2426_2014_07)
legge stabilità 2015 (2679_bis_b_2014_11)
contributi figurativi (2679_bis_2014_12)
inserire la inagibilità a causa di calamità tra i criteri di esenzione imu terreni (2915_2015_03)
estendere il credito d’imposta anche alle erogazioni liberali a favore di istituzioni leFP(2994_2015_05)
attribuzione di contributi figurativi per ogni figlio generato o adottato (3444_2015_12)

Emendamento alla legge di stabilità 2016 che istituisce la Carta Famiglia approvato 19/12/15

Altri interventi in Assemblea

1. Proposte di legge: Disposizioni in materia di contrasto dell’omofobia e della transfobia–05/08/2013
2. Proposte di legge: Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita -24-09-2013
3. Disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 93 del 2013: Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema di protezione civile e di commissariamento delle province – 09-10-2013
4. Disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 102 del 2013: Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale- 14-10-2013 e succ.
5. Dichiarazioni di voto su mozioni concernenti Iniziative in merito alla dismissione del patrimonio immobiliare degli enti previdenziali- 09/12/2013
6. Discussione su Comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri sulla situazione politica generale- 11/12/2013
7. Disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge n. 133 del 2013: Disposizioni urgenti concernenti l’IMU, l’alienazione di immobili pubblici e la Banca d’Italia – 29-01-2014
8. Disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 145 del 2013: Interventi urgenti di avvio del Piano «Destinazione Italia», per il contenimento delle tariffe elettriche e del gas, per la riduzione dei premi RC-auto, per l’internazionalizzazione, lo sviluppo e la digitalizzazione delle imprese, nonché misure per la realizzazione di opere pubbliche e di EXPO 2015- 06-02-2014 e succ.
9. Proposta di legge: Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita – 27-02-2014
10. Proposta di legge d’iniziativa popolare: Modifiche alle norme per l’elezione della Camera dei deputati e reintroduzione del voto di preferenza ed abbinate – 10-03-2014
11. Discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 4 del 2014: Disposizioni urgenti in materia di capitali detenuti all’estero, nonché altre disposizioni in materia tributaria e contributiva – 19-03-2014
12. Documento di economia e finanza 2014 – 17/04/2014
13. Discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 25 del 2014: Misure urgenti per l’avvalimento dei soggetti terzi per l’esercizio dell’attività di vigilanza della Banca d’Italia – 24-04-2014 e succ.
14. Proposte di legge: Disposizioni in materia di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio nonché di comunione tra i coniugi – 29-05-2014
15. Discussione del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, recante misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale. Deleghe al Governo per il completamento della revisione della struttura del bilancio dello Stato, per il riordino della disciplina per la gestione del bilancio e il potenziamento della funzione del bilancio di cassa, nonché per l’adozione di un testo unico in materia di contabilità di Stato e di tesoreria – 17-06-2014
16. Disegno di legge di ratifica: Convenzione sulla competenza, la legge applicabile, il riconoscimento, l’esecuzione e la cooperazione in materia di responsabilità genitoriale e di misure di protezione dei minori, nonché norme di adeguamento dell’ordinamento interno- 25-06-2014
17. Conto consuntivo della Camera per il 2013 e progetto di bilancio per il 2014- 24/07/2014
18. Progetti di legge: Disposizioni in materia di attribuzione del cognome ai figli – 24-09-2014
19. Proposta di legge: Modifica all’articolo 3 del decreto-legge n. 223 del 2006 e altre disposizioni in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali- 25-09-2014
20. Discussione della proposta di legge: Cenni ed altri: Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversità agraria e alimentare e dell’abbinata proposta di legge- 18-12-2014
21. Dichiarazioni di voto su mozioni concernenti Iniziative per la sospensione dell’applicazione degli studi di settore- 03/03/2015
22. Disegno di legge di ratifica: Accordo con le Isole Cayman sullo scambio di informazioni in materia fiscale-04-03-2015
23. Disegno di legge di ratifica: Trattato sul trasferimento delle persone condannate tra la Repubblica italiana e la Repubblica del Kazakhstan -04-03-2015
24. Disegno di legge di ratifica: Accordo con il Governo della Regione amministrativa speciale di Hong Kong della Repubblica popolare cinese per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni fiscali- 04-03-2015
25. Disegno di legge di ratifica: Accordo con il Giappone sulla sicurezza sociale- 04-03-2015
26. DL 4/2015: Misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l’esercizio della delega in materia di revisione del sistema fiscale. – 11-03-2015
27. Dichiarazioni di voto su mozioni concernenti Iniziative per il contrasto del gioco d’azzardo- 12/03/2015
28. Discussione del disegno di legge: S. 1749 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l’esercizio della delega in materia di revisione del sistema fiscale -17-03-2015 e succ.
29. Discussione del disegno di legge: S. 1327 – Norme recanti regime fiscale speciale in relazione ai rapporti con il territorio di Taiwan – 15-04-2015
30. Dichiarazioni di voto su mozioni concernente iniziative in merito all’emergenza umanitaria relativa al campo profughi di Yarmouk, in Siria, con particolare riferimento alla situazione dei minori.- 06/05/2015
31. Dichiarazioni di voto su mozioni concernenti Iniziative volte a garantire agli enti locali adeguati trasferimenti di risorse, con particolare riferimento a quelli necessari per l’espletamento dei servizi sociali essenziali, anche in relazione alle disposizioni della legge di stabilità per il 2015- 06/05/2015
32. Dichiarazioni di voto su mozioni concernenti Iniziative in materia di esenzione dall’IMU per i terreni agricoli- 06/05/2015
33. Discussione congiunta del documenti: Conto consuntivo della Camera dei deputati per l’anno finanziario 2014; Progetto di bilancio della Camera dei deputati per l’anno finanziario 2015- 05/08/2015
34. Relazione della XIV Commissione sulla Relazione programmatica sulla partecipazione dell’Italia all’Unione europea per l’anno 2015 e sul Programma di lavoro della Commissione per il 2015 e sul Programma di diciotto mesi del Consiglio dell’Unione europea – 10/09/2015
35. Relazione della XIV Commissione sulla Relazione programmatica sulla partecipazione dell’Italia all’Unione europea riferita all’anno 2017 e sul Programma di lavoro della Commissione per il 2017 (Doc. LXXXVII-bis, n. 5-A)19-07-2017
36. 9 interventi in materia di Discussione su Comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri in vista dei Consigli europei
37. Disegni di legge: Legge di stabilità 2016; Bilancio di previsione dello Stato per il 2016 e bilancio pluriennale per il triennio 2016-2018 e relativa Nota di variazioni – 19-12-2015
38. Mozione Saltamartini ed altri n. 1-01111 concernente iniziative, anche in ambito internazionale, finalizzate al contrasto dei fenomeni di violenza contro le donne, alla luce delle aggressioni occorse a Colonia e in altre città europee nella notte del 31 dicembre 2015- 10-02-2016
39. Mozione Lupi ed altri n. 1-01525 concernente iniziative volte all’estensione dei cosiddetti poteri speciali del Governo al fine di salvaguardare gli assetti proprietari delle aziende italiane di rilevanza strategica16-05-2017
40. Discussione della mozione Martelli ed altri n. 1-01716 concernente iniziative per prevenire e contrastare la violenza contro le donne24-05-2017

Commemorazioni
Nel quarantesimo anniversario della strage di Piazza della Loggia- 28/05/2014

Interrogazioni a risposta immediata in Commissione Finanze

Al ministro dell’economia e delle finanze:
1. attuare le norme per evitare il gioco d’azzardo per minori (5/03273)-22/07/2014

2. Rimodulazione del bonus IRPEF con l’introduzione di un criterio di favore per le famiglie con figli(5/03677) – 30/09/2014

3. Introduzione di elementi di redistribuzione del carico della TASI a favore delle famiglie più povere e numerose(5/03732)- 07/10/2014

4. tassazione giochi d’azzardo(5/03896)- 29/10/2014

5. Istituzione della Commissione sull’economia non osservata e l’evasione fiscale e della Commissione sulle spese fiscali(5/05269)- 08/04/2015

6. ripristino detrazioni per abbonamenti studenti(5/05352)- 15/04/2015

Altre Interrogazioni in Commissione

Ministro del lavoro e delle politiche sociali sul reinserimento lavoratori GetekIctsrl (5/02581)-08/04/2014

Ministro degli affari esteri su Mariam (5/02851)-19/05/2015

Ministro del lavoro e delle politiche sociali sulla possibile sospensione del nuovo Isee per rivedere le scale di equivalenza a favore dei figli (5/05207)- 31/03/2015

Ministro del lavoro e delle politiche sociali sulla mancata adozione dei provvedimenti attuativi per erogare il contributo al mantenimento dei figli per le famiglie numerose previsto dalla legge di stabilità 2015 (5-05152)- 26/03/2015

Altri interventi in Commissione finanze ed in Commissione politiche europee
1. Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonché in materia di versamento di tributi degli enti locali. –08/05/2013
2. Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante regolamento sulla revisione delle modalità di determinazione e dei campi di applicazione dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE). -26/07/2013 e succ.
3. Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, nonché di cassa integrazione guadagni e di trattamenti pensionistici. 08/10/2013
4. Documento di economia e finanza 2014.-16/04/2014
5. Ratifica ed esecuzione dell’Accordo interno tra i rappresentanti dei Governi degli Stati membri dell’Unione europea, relativo al finanziamento degli aiuti dell’Unione europea forniti nell’ambito del quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020 in applicazione dell’Accordo di partenariato ACP-UE e all’assegnazione di assistenza finanziaria ai Paesi e territori d’oltremare cui si applicano le disposizioni della parte quarta del trattato sul funzionamento dell’UE. -06/05/2014
6. Modifiche al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Nuovo testo unificato –23/09/2014
7. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2015). Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017. –06/11/2014
8. Misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l’esercizio della delega in materia di revisione del sistema fiscale.- 11/03/2015
9. Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/40/UE sul ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri relative alla lavorazione, alla presentazione e alla vendita dei prodotti del tabacco e dei prodotti correlati e che abroga la direttiva 2001/37/CE. -03/11/2015 e succ.
10. Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/60/UE relativa alla restituzione dei beni culturali usciti illecitamente dal territorio di uno Stato membro e che modifica il regolamento (UE) n. 1024/2012. –02/12/2015 e succ.
11. Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/40/UE sul ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri relative alla lavorazione, alla presentazione e alla vendita dei prodotti del tabacco e dei prodotti correlati e che abroga la direttiva 2001/37/CE. Atto n. 212- 10-11-2015
12. Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/60/UE relativa alla restituzione dei beni culturali usciti illecitamente dal territorio di uno Stato membro e che modifica il regolamento (UE) n. 1024/2012. Atto n. 242- 03-12-2015
13. Schema di decreto legislativo recante disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, e adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE. Atto n. 456- 08-11-2017
14. Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2015/637 sulle misure di coordinamento e cooperazione per facilitare la tutela consolare dei cittadini dell’Unione non rappresentati nei paesi terzi e che abroga la decisione 95/553/CE. Atto n. 470- 08-11-2017

Alcune delle altre iniziative promosse
051114_conferenza stampa ANFN e stabilità 2015
181214_conferenza stampa ANFN in occasione del suo decennale
170615_ conferenza stampa di presentazione del comitato parlamentare per la famiglia
291115_ Conferenza stampa con Comitato genitori Rdc suadozioni internazionali

 

Senza categoria

AMBIENTE: SBERNA (DES-CD), CAMERA ACCOGLIE MOZIONE SU BRESCIA

Risultati immagini per territorio bresciano ambiente
“Finalmente, da terra dei veleni, Brescia ritorna terra della speranza. Dopo decenni di sottovalutazione dell’avvelenamento ambientale, con questa mia mozione, scritta assieme a tutti i deputati bresciani, il governo si impegna ad incrementare i fondi e l’attenzione sull’inquinamento del territorio bresciano e della sua provincia”. Lo ha detto il deputato bresciano Mario Sberna (gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’) primo firmatario della mozione sugli interventi per la bonifica e la protezione ambientale del territorio bresciano approvata alla Camera. (da ANSA 06-DIC-17 18:26)

leggi il testo della mozione:

Mozione 1-1644 Sberna e altri bonifica e protezione territorio bresciano

guarda il video dell’intervento:

https://youtu.be/gzA7EHPvB8c?rel=0

 

Senza categoria

LAVORO: SBERNA: (Des-Cd), VA PAGATO, NON IN “NERO”

 

“Il lavoro va pagato il giusto e in modo regolare. Il Gruppo ‘Democrazia Solidale – Centro Democratico’ ritiene che il datore di lavoro non possa imporre al lavoratore – pena il licenziamento o la non assunzione – accordi che lo costringano ad accettare una paga piu’ bassa o piu’ o meno ‘in nero’. Per questi principi, semplici ma non scontati, abbiamo votato a favore della pdl sul pagamento delle retribuzioni, un provvedimento che non rema contro il datore di lavoro non solo perche’ chi rispetta la legge non ha nulla da temere, ma anche perche’ le pene pecuniarie previste evitano in ogni caso condanne sproporzionate”. Lo ha affermato il deputato Mario Sberna (gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale – Centro Democratico’) a proposito dell’approvazione alla Camera del ddl sul pagamento delle retribuzioni.(ANSA 15-NOV-17 13:57)

 

Guarda il video del mio intervento in Aula:

https://youtu.be/-TXCxIKvYNs?rel=0

 

Leggi il testo della dichiarazione di voto finale:

DVF modalità di pagamento lavoratori

 

Senza categoria

VIOLENZA DONNE: GIGLI E SBERNA, SERVE LEGGE SU PROSTITUZIONE

“La violenza sulle donne richiede anzitutto la modificazione dei comportamenti maschili attraverso un lavoro rieducativo. Senza di esso non c’e’ inasprimento di pene in grado di essere efficace. Tra le forme di violenza che da sempre umiliano le donne vi e’ la prostituzione, che oggi si associa spesso anche a forme di tratta di esseri umani. Facciamo estremo appello alla Commissione Giustizia della Camera perche’ calendarizzi la discussione della nostra proposta di legge che mira a erogare sanzioni crescenti per il cliente, secondo il cosiddetto ‘modello nordico’. Si tratta di una modalita’ di intervento che ha dimostrato la sua efficacia nel modificare i comportamenti dei fruitori di sesso a pagamento e soprattutto la percezione generale del fenomeno. La proposta giace dimenticata dal primo luglio 2014, dimostrando la mancanza di una attenzione reale per le donne capace di andare al di la’ della sterile declamazione”. Lo affermano in una nota i deputati del gruppo ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Gian Luigi Gigli e Mario Sberna a proposito dell’approvazione alla Camera delle mozioni contro la violenza sulle donne.( da ANSA 071117).

Leggi il mio intervento in Aula:

07117-Dvf mozioni contrasto violenza contro le donne

Guarda il video del mio  intervento:

https://youtu.be/APWPAs-T-ow?rel=0

 

 

Senza categoria

SBERNA:”NECESSARIA UNA RICERCA COMUNE PER REALIZZARE L’INTEGRAZIONE IN EUROPA”

“L’inasprirsi delle questioni nazionalistiche ed indipendentiste (come Brexit e referendum catalano dimostrano) e il riproporsi ciclicamente di spinte nazional – populiste che inneggiano all’uscita dall’Euro, necessitano da parte dell’Europa di un cambio di passo per la realizzazione di un compiuto processo di integrazione.
Un processo al quale l’Italia non ha mai smesso di dare il proprio contributo. Non è mai venuto meno, infatti, in mezzo a tante fragilità, un punto di valore dell’Italia e cioè la continuità delle linee fondamentali di azione in campo internazionale e europeo. Il sistema paese di idee per politiche europee più efficaci ne ha date non poche, basti pensare a questioni prioritarie come governo dell’Euro e migrazione.
E questo l’Italia continuerà a fare, cosciente che non c’è mai stata “un’età dell’oro dell’integrazione”. Si è sempre andati avanti subendo anche grandi sconfitte. L’essenziale è che si continui a lavorare tenacemente, dopo anni di crisi che hanno creato fratture tra le opinioni pubbliche europee, a smorzare emozioni e pregiudizi reciproci e su agende concrete. Concreti si ma anche un po’ visionari o se vogliamo creativi perché a ricette pronte è meglio preferire l’impulso ad una ricerca comune.”Lo ha affermato il deputato di ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Mario Sberna, segretario della Commissione Politiche Ue della Camera, a proposito dell’approvazione della risoluzione sulle comunicazioni di Gentiloni sul Consiglio Europeo del 19 e 20 ottobre 2017.

 

Leggi il testo dell’intervento in Aula:

Aula 181017-dichiarazione di voto su risoluzione comunicazioni Gentiloni in vista del Consiglio europeo di ottobre

Guarda il video dell’intervento:

https://www.youtube.com/watch?time_continue=3&v=jRj0QzxXGO0?rel=0

Senza categoria

SBERNA:”L’EUROPA NON SIA UN BUROCRATE DIVORATORE DI RISORSE”

“Se non si arriverà ad un’Europa che creda in se stessa, che non debba domandarsi “a che cosa servo?”, che non sia, o non appaia – il che in questa situazione è lo stesso – un gigantesco burocrate divoratore di risorse, l’Europa semplicemente non sarà. Ed è una prospettiva terrificante, che non vorremmo si realizzasse in tempi più o meno lunghi…l’Europa sappia, in tempi non lunghi, essere altro, migliore di come è oggi, più vera, integrata, accogliente e positiva per ogni cittadino e per tutti i cittadini.”Lo ha affermato il deputato di ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Mario Sberna, segretario della Commissione Politiche Ue della Camera, a proposito dell’approvazione della Legge di delegazione europea 2016-2017

 

Leggi la dichiarazione di voto finale:

171017_ DVF legge di delegazione Europea 2016-2017

Guarda il video dell’intervento:

https://youtu.be/_g7GltKH4sw?rel=0

Senza categoria

LEGGE UE: SBERNA, OK MA SU MIGRANTI ANCORA TROPPI EGOISMI

“Il Gruppo ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ dice ‘si” alla Legge europea 2017. Di fronte a emergenze planetarie, tra le quali le migrazioni epocali e le derive sovraniste, c’e’ bisogno di piu’ Europa: non quella vista a Tallin, che chiude i porti o che minaccia il dispiegamento di blindati, ma quella che sa mettere da parte gli egoismi, come ha fatto il nostro Paese”. Lo ha affermato il deputato di ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Mario Sberna, segretario della Commissione Politiche Ue della Camera, a proposito dell’approvazione della Legge europea 2017. “L’Europa recuperi lo spirito dei suoi padri fondatori – ha sottolineato Sberna – tenendo a mente la parole di Papa Francesco su un’Europa federale, che possa rispondere alle sfide del mondo moderno: allora si’ che l’Europa non sara’ solo utile, ma indispensabile per tutti noi”. (ANSA).

Leggi il testo dell’intervento:

2017-07-DVF legge europea

Guarda il video:

https://youtu.be/hTjDZoQZbSg?rel=0

 

 

 

Senza categoria

SBERNA. “NESSUNA NOSTALGIA DI PICCOLE PATRIE, MA DESIDERIO DI VERA EUROPA”

“Il Gruppo ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ voterà a favore della Risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni del Presidente del Consiglio in vista del prossimo Consiglio europeo. Ci sono questioni come le migrazioni ancora molto lontane da un’equa soluzione. Italia e Grecia sopportano un peso sempre maggiore nella doverosa, prima accoglienza, mentre resistenze sempre maggiori si registrano negli altri Paesi. In particolare, in alcuni Paesi dell’ex Patto di Varsavia, che appaiono alieni a qualunque forma di collaborazione, oltre che con tendenze pericolosamente autoritarie che mal si conciliano con lo spirito europeo”. Lo ha detto il deputato del gruppo ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Mario Sberna, segretario della Commissione Politiche Ue.

Leggi il testo dell’intervento:

DVF Consiglio Europeo giugno 2017

Guarda il video dell’intervento:

https://youtu.be/9teG7UeU8kI?rel=0

 

 

 

 

Senza categoria

Sanita’: Gigli-Sberna, su EllaOne Aifa fa disinformazione “Presenta farmaco come contraccettivo, ma e’ abortivo”

 “Nonostante l’evidenza di nuovi dati sperimentali pubblicati all’inizio di quest’anno, il Ministero della Salute ha risposto alla nostra interrogazione ribadendo la natura di contraccettivo di emergenza del farmaco ‘EllaOne’. Il Ministero si e’ rifiutato di rimettere in discussione la plateale disinformazione che l’Aifa sostiene sul foglietto illustrativo del farmaco stesso, che non solo non tutela con correttezza la salute delle donne, ma non consente loro nemmeno di effettuare scelte consapevoli per una procreazione responsabile. Il ‘bugiardino’, per volonta’ dell’Aifa, resta dunque bugiardo”. Lo affermano i deputati Gian Luigi Gigli e Mario Sberna (Democrazia Solidale-Centro Democratico) a proposito di quanto risposto dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, al loro Question Time alla Camera sulla pillola abortiva ‘EllaOne’. “In realta’ – sottolineano – abbiamo a che fare con un farmaco che impedisce l’annidamento in utero del figlio concepito, realizzando un meccanismo di tipo abortivo, per quanto molto precoce. Non vorremmo che dietro l’opera dell’Aifa si nascondessero gli enormi interessi economici delle multinazionali del farmaco. Il Ministero stesso ha rilevato l’impennata di vendite di ‘EllaOne’ nell’ultimo anno in Italia. Chiediamo al Ministro Lorenzin di aprire un tavolo tecnico indipendente per rivalutare i dati di letteratura. In assenza di risposte istituzionali, ci vedremmo costretti a chiamare l’Aifa in giudizio”. (da ANSA 24- 05-17).

 

Guarda il video del question time:

https://youtu.be/4BFJMuQppKI