Senza categoria

MANOVRA, DES-CD: OK EMENDAMENTO ASSEGNI FAMIGLIE NUMEROSE

assegnifamiliari“La Commissione Bilancio della Camera ha approvato il nostro emendamento che prevede l’istituzione presso il Mef di un fondo per l’incremento degli assegni familiari ai nuclei con quattro o più figli”. Lo dichiarano in una nota i deputati del gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Mario Sberna e Gian Luigi Gigli, firmatari dell’emendamento approvato. “A nome del gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ esprimiamo soddisfazione – sottolineano Sberna e Gigli – per l’introduzione di una norma che abbiamo fortemente sostenuto per anni, visto che l’incremento di questi assegni era fermo da otto anni. Nei confronti dei nuclei familiari numerosi è un primo, concreto segnale di attenzione che lascia ben sperare su prossime iniziative per il contrasto alla povertà e all’inverno demografico. La dotazione finanziaria è di 2 milioni di euro per il 2017 e di 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018 e 2019. Per quanto la cifra stanziata non sia elevata, si tratta comunque di un primo, importante passo per la costruzione di un fondo più sostanzioso”. (9Colonne) Roma, 24 nov

Senza categoria

TERREMOTO: DOVE SONO I FONDI PER SICUREZZA SCUOLE?

scuola-4“Vi sono  alcune scuole paritarie a cui non è arrivato niente di quanto avrebbero dovuto ricevere per il programma di finanziamento per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, approvato con il decreto Miur/Mef del 9 gennaio 2013. Il ministro Giannini durante il Question Time in Aula, in risposta alla domanda dei deputati Gigli e Sberna (gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’) ha affermato che i finanziamenti sono stati erogati agli enti che hanno fatto regolare richiesta nei tempi prestabiliti. Si tratta quindi di capire  se la responsabilita’ del mancato finanziamento sia delle scuole o dei Comuni interessati o se vi sia stato invece una indebita discriminazione nei confronti delle scuole paritarie stesse”- hanno  affermato i deputati interroganti.

Guarda il video dell’intervento in Aula:

https://www.youtube.com/watch?v=6md4QD893nM?rel=0

Leggi il testo dell’interrogazione:

3_02619_qt-fondi-ristrutturazione-scuole-paritarie

Leggi il testo del resoconto d’Aula:

3_02619_resoconto-stenografico-qt-fondi-ristrutturazione-scuole-paritarie

 

 

Senza categoria

WELFARE: SBERNA, SU CARTA-FAMIGLIA POLETTI SCARICA RESPONSABILITA’ SU ALTRI

carta_credito

“Dopo quasi un anno di attesa e di continui solleciti, il ministro Poletti preferisce ora scaricare la responsabilita’ della mancata attuazione della Carta Famiglia su altri colleghi di governo. In realta’, cio si deve al disinteresse piu’ totale nei confronti delle famiglie povere con figli gia’ piu’ volte dimostrata sia col bonus per le famiglie numerose, dimezzato e consegnato con un ritardo di un anno e mezzo, sia con il miliardo di euro di assegni familiari non distribuiti e trattenuti dall’Inps, mentre per le associazioni Lgbtq tutto e subito. Sono semplicemente indignato”. Lo ha detto il deputato Mario Sberna(gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’) durante il Question Time in Aula.

 

Leggi il testo dell’interrogazione:

3_02604_-qt-su-tempi-decreto-carta-famiglia

Guarda il video dell’intervento in Aula:

https://youtu.be/viUQGXiB0L4?rel=0

Leggi il testo del resoconto d’Aula:

qt-tempi-decreto-carta-famiglia_resoconto-stenografico

Senza categoria

BONUS FAMIGLIE NUMEROSE: A CHE PUNTO SIAMO? IL QUESTION TIME DI SBERNA E GIGLI AL MINISTRO POLETTI

abaco_bonus-famiglie-numerose-1030x516

“Prendiamo atto dell’avvenuta assegnazione, finalmente, di una prima tranche di 20,5 milioni di euro – dopo 20 lunghi mesi di attesa – a favore delle famiglie con almeno quattro figli minori a carico e un reddito Isee inferiore a 8.500 euro annui. Ci auguriamo che l’Inps non vorra’ attendere altri 20 mesi per erogare i restanti 4,5 milioni. Si tratta comunque di una somma nettamente inferiore a quella di 45 milioni prevista dal nostro emendamento approvato dal Parlamento in sede di legge di Stabilita’ licenziata nel dicembre 2014″. Lo hanno affermato i deputati del gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Gian Luigi Gigli e Mario Sberna al termine del Question Time alla Camera. “Continueremo a monitorare gli ulteriori interventi da noi faticosamente ottenuti, tra i quali in primis la Carta Famiglia, stimolando il governo ad intervenire sull’Inps affinche’ – hanno sottolineato Gigli e Sberna – restituisca una buona volta il miliardo di euro annui di assegni familiari impropriamente trattenuti”. (Da ANSA del 140916). 

 

Guarda il video:

https://youtu.be/2QNjnJlCaK0?rel=0

Leggi il testo dell’interrogazione:

3_02480_Gigli-e-Sberna_stato-pagamento-bonus-per-famiglie-con-isee-meno-di-8500

Leggi il resoconto d’Aula:

aula-140916_resoconto-stenografico-qt-bonus-famiglie-numerose

 

 

Senza categoria

UNIONI CIVILI: SBERNA (DS-CD), FAMIGLIE POVERE UMILIATE

reddito

“E’ semplicemente umiliante per le famiglie povere, sempre piu’ povere, di questo Paese sapere che si bruciano i tempi per festeggiare sterili nozze gay, lesbo, trans e quant’altro mentre i figli aspettano ancora che i 500 euro di bonus per le famiglie numerose della legge di Stabilita’ votata nel 2014 (sic!) arrivino a destinazione. O che la Carta Famiglia possa finalmente uscire dai cassetti sonnolenti del Ministro Poletti e vedere l’alba. O che il miliardo di euro di assegni familiari che l’Inps di Tito Boeri incassa ogni anno ma non distribuisce – un vero e proprio scippo ai figli – venga consegnato a chi di diritto. Buio profondo per le politiche familiari, mai cosi’ profondo da vent’anni a questa parte. Una vergogna”. Lo dichiara in una nota Mario Sberna, deputato del gruppo parlamentare “Democrazia Solidale-Centro Democratico”.( da ANSA del 220716). 

 

Leggi l’articolo:

Avvenire 230716_Corsa per le unioni civili. Sberna per le famiglie solo parole

Senza categoria

DDL POVERTA’:SBERNA, RISPETTARE IMPEGNI CON FAMIGLIE NUMEROSE

101351199-5c7d9ef6-fcf8-46ef-8774-1c6bd50c3e76“Mentre alla Camera viene discusso e approvato il ddl poverta’, l’Istat certifica per l’ennesima volta un incremento della poverta’ per le famiglie e soprattutto per quelle numerose”. Lo afferma il deputato del gruppo ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ Mario Sberna. “Ho in piu’ occasioni denunciato in sede parlamentare l’incredibile caso dell’aumento del carico fiscale per le famiglie numerose, appunto quelle piu’ colpite dalla poverta’. Ho pure denunciato in piu’ interrogazioni – sottolinea – il fatto che il governo non ha ancora distribuito il bonus per le famiglie numerose previsto dalla legge di Stabilita’ del 2015, ne’ si ha piu’ alcuna notizia della Carta Famiglia approvata nell’ultima Manovra, la cui attuazione doveva avvenire entro il 31 marzo 2016. Inoltre, rispondendo ad una mia interrogazione, lo stesso ministro Poletti ha confermato che l’istituto presieduto da Tito Boeri ogni anno incassa ma non distribuisce piu’ di un miliardo di euro per gli assegni familiari. Scongiuro quindi che almeno le misure del ddl Poverta’ diventino concrete nel piu’ breve tempo possibile e che non restino, come e’ stato finora per le famiglie povere con figli, null’altro che una chimera”, conclude. (da Ansa del 140716)

Leggi l’articolo:

Avvenire150716_family card sparita bene altri interventi ma basta annunci

Senza categoria

DDL CONFIDI: SBERNA”RIFORMA NECESSARIA PER RILANCIO CREDITO”

accessocredito_istock_000041805822_large-795x456“La riforma del sistema dei confidi è una misura necessaria e ineludibile per il rilancio del credito, in particolare in favore di pmi, liberi professionisti e, seppur indirettamente, delle famiglie. La riforma  rafforza la patrimonializzazione dei confidi, favorisce la raccolta di risorse pubbliche, private e del terzo settore, individua strumenti e modalità che rendano queste risorse esigibili nel rispetto della normativa comunitaria sui requisiti patrimoniali delle banche e di accesso all’attività creditizia. Il Gruppo ‘Democrazia Solidale – Centro Democratico’ la voterà convintamente. Non si tratta, com’è stato detto, dell’ennesimo aiuto alle banche, ma di un intervento che appare necessario per sostenere, compatibilmente con la normativa europea che vieta aiuti di Stato, la spina dorsale della nostra economia nello sforzo di avviare la ripresa. ”. Lo ha detto il deputato Mario Sberna del gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale – Centro Democratico’ a proposito dell’approvazione in Aula della riforma del sistema dei confidi.

 

Leggi il testo della dichiarazione di voto finale:

DVF su Delega Confidi

Guarda il video dell’intervento:

https://youtu.be/jT-fXgopmB4?rel=0

Senza categoria

LEGGE EUROPEA: SBERNA “BENE MENO CONTENZIOSI, MA NECESSARIA INTEGRAZIONE SOCIALE”

“Le decisioni europee incidono nella vita politica, sociale ed economica dei singoli stati e dei singoli cittadini e l’adeguamento del diritto interno al diritto europeo  contribuisce alla integrazione,  condizione imprescindibile per rinnovare l’Europa.

Ma non dimentichiamo che una integrazione effettiva che contribuisca davvero a dare nuovo significato all’UE  deve essere anche sociale, mettendo al centro le persone e recuperando quei valori fondamentali e fondanti dell’UE che sono la pace e la solidarietà. Per rinsaldare il rapporto società-politica, cittadini-UE, bisogna dare risposta alle disuguaglianze crescenti, consolidare il progetto iniziale di “UE  casa comune” e rinnovarlo in modo adeguato al tempo storico che stiamo vivendo.” Cosi’ il deputato di Democrazia Solidale-Centro Democratico mario Sberna in dichiarazione di voto.

Leggi la dichiarazione di voto finale:

300616_DVF legge europea 2015 2016

Guarda il video dell’intervento:

https://youtu.be/RBOxwCB0piM?rel=0

 

 

 

 

Senza categoria

GRUPPO DES-CD: MISURE A SOSTEGNO DELLA FAMIGLIA

affidamento_familiare_

Stamattina alla Camera dei Deputati il gruppo Democrazia Solidale-Centro democratico ha presentato la proposta di legge “Disposizioni a sostegno della famiglia” che ha lo scopo di investire sulla famiglia riconoscendone il ruolo ed il valore sociale e di indicare una direzione che possa invertire la rotta di questi ultimi anni di colpevole ritardo in tema di politiche familiari frammentarie e discontinue. “Uno sforzo di serietà”, spiega il capogruppo alla Camera, Lorenzo Dellai, che “nasce dall’esigenza di dare alla politica della famiglia un carattere di continuità ed organicità. Uno sforzo di serietà”, perchè “pensiamo sia ora di finirla con provvedimenti spot, che prendono in esame solo alcuni aspetti specifici, magari motivati da aspetti contingenti”. Inoltre, dice ancora Dellai, “vogliamo dare un contributo alla coalizione politica nella quale stiamo. Pensiamo che serva aprire un ciclo nuovo, aggiungere un ulteriore narrazione allo sforzo di riforma del Paese”. Si tratta di introdurre misure che altrove vengono gia’ utilizzate da tempo, spiega il deputato Mario Sberna, come il contributo (800 euro) per il congedo temporaneo dal lavoro per ogni figlio fino al terzo anno di eta’ oppure la possibilita’ di dare tre anni di contributi figurativi alle mamme lavoratrici per ogni figlio o permettere l’accesso anticipato di 12 mesi alla pensione, sempre per ogni figlio. Nella proposta di legge vengono poi previste anche detrazioni aggiuntive dell’Irpef per i redditi fino a 30mila euro e posti di lavoro riservati per i papa’ di famiglie numerose rimasti disoccupati. Tra le misure anche  quella dell’Iva agevolata sui prodotti per la prima infanzia. Un pacchetto che vale appunto 2,5 miliardi e che viene coperto in parte, spiega sempre Sberna, “per 400 milioni con una patrimoniale sui grandi patrimoni, per altri 400 dall’aumento di accise su alcool e sigarette, per un miliardo dall’incremento del prelievo sulle slot”.

Leggi il testo della proposta di legge:

gruppo DES-CD-disposizioni a sostegno della famiglia

Guarda le slide di presentazione e leggi le note di spiegazione:

090616_ Gruppo DES_CD_ Presentazione delle disposizioni a sostegno della famiglia

Note per pdl famiglia gruppo Des_Cd

Guarda il video della Conferenza Stampa:

https://youtu.be/ynKeqJ2fTLo?rel=0

Leggi la rassegna stampa:

100616_Avvenire_Famiglie e figli, basta mance. Serve piano da 2,5miliardi

100616_selezione agenzie Proposta per famiglia gruppo Des Cd

http://www.radioradicale.it/scheda/477986/la-proposta-di-legge-di-democrazia-solidale-per-il-sostegno-alle-famiglie-intervista

https://it.zenit.org/articles/italia-e-giunta-lora-di-misure-a-sostegno-della-famiglia/

 

Senza categoria

WELFARE: SBERNA (DES-CD), POLETTI CONFERMA SCIPPO ASSEGNI FAMILIARI

anf-inps

 

“I dati Inps 2013-2014 confermano che risulta incassato ma non distribuito un miliardo di euro l’anno per gli assegni familiari. Signor Ministro, è uno scippo: così non va. Chiediamo che venga immediatamente restituito quanto impropriamente trattenuto a danno dei bambini senza aspettare la prossima legge di Stabilità”. Lo hanno denunciato in Aula i deputati Mario Sberna e Gian Luigi Gigli (gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’) durante il Question Time in Aula rivolto al Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, sottolineando che “pure la mancata fruizione degli assegni a danno dei figli dei lavoratori autonomi è iniqua ed assurda tanto quanto la sospensione della loro corresponsione al compimento del diciottesimo anno d’età” (da agenzia (9Colonne) Roma, 25 mag).

 

Leggi il testo dell’interrogazione:

3_02282_QT su assegno nucleo familiare

Guarda il video dell’intervento:

https://www.youtube.com/watch?v=Dl0heHpfmcA?rel=0

Leggi gli articoli:

Avvenire 260516_Assegni familiari nuclei con figli scippati di un miliardo

Libero 26056_sparito un miliardo per le famiglie

http://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201605251851053583&chkAgenzie=ITALIAOGGI&sez=newsPP&titolo=Poletti%20conferma%20agli%20On.li%20Sberna%20e%20Gigli%20che%20l%27Inps%20non%20distribuisce%20un%20miliardo%20di%20euro%20di%20assegni%20famigliari